Radio Città Fujiko»Notizie

Nelle pieghe della legge di Stabilità l'aumento dell'Iva

Le insidie della manovra finanziaria del governo Renzi.


di Alessandro Canella
Categorie: Economia
Iva.jpg

Qualora il governo non riuscisse ad ottenere la copertura per le misure contenute nella legge di Stabilità, aumenterebbe sensibilmente l'Iva sui beni di prima necessità. L'Unione Sindacale di Base denuncia le clausole di salvaguardia della Finanziaria del governo Renzi, che farebbe schizzare il costo della vita impoverendo ancora di più i cittadini.

Tra le pieghe della legge di Stabilità del governo Renzi si annida una nuova insidia per i cittadini italiani. A denunciarlo è l'Unione Sindacale di Base, che punta il dito contro le clausole di salvaguardia per la copertura finanziaria della manovra.
Qualora la copertura delle misure previste, come il taglio dell'Irap alle imprese (che da sola vale 6 miliardi di euro), non dovesse essere raggiunta, scatterebbe l'aumento dell'Iva, sia per quella agevolata, che riguarda beni di prima necessità, sia per quella normale.

L'aumento per l'Iva agevolata - che riguarda beni primari come uova, zucchero, pesce, gas ed acqua, ma anche voci come trasporti (treni e bus) e cultura (cinema e teatri) - sarebbe di due punti nel 2016 (dal 10 al 12%) e di un ulteriore punto (al 13%) nel 2017.
Ad aumentare sarebbe anche l'Iva normale, già cresciuta di due punti sotto il governo Monti, che passerebbe dal 22 al 24% nel 2016, al 25% nel 2017 e al 25,5% nel 2018.
"L'aumento del costo della vita sarebbe molto consistente - commenta Massimo Betti di Usb - a fronte di condizioni salariali delle classi popolari sempre più compresse".


Ascolta le parole di Massimo Betti

Ora in onda

Musica, informazione e rubriche all'ora di pranzo in compagnia di Mingo dj.

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]