Radio Città Fujiko»Musica

Nuovi Echi Musicali dal Bravo Café

8 novembre, 22:00 Bravo CaféVia Mascarella 1, Bologna

Binker & Moses

Binker Golding, sax tenore; Moses Boyd, batteria


di Alfredo Pasquali
Binker & Moses
Binker & Moses

Negli ultimi anni Binker & Moses hanno fatto man bassa di premi e riconoscimenti: niente male per due musicisti appena trentenni, con due dischi alle spalle e un crescente stuolo di ammiratori, in particolare in Inghilterra.

Il duo sta attirando anche l’interesse di molti ascoltatori giovani che magari fino a oggi hanno avuto con il jazz un rapporto superficiale (quando non assente). La cosa è ancor più significativa se pensiamo al fatto che la natura stessa della formazione, sassofono e batteria, non lascia spazio a particolari strizzate d’occhio alle mode musicali effimere.

da:     http://www.giornaledellamusica.it/approfondimenti/?id=118955

"Si chiamano Binker Golding e Moses Boyd. Sassofono il primo, batteria il secondo. Per tutti semplicemente Binker & Moses.

Negli ultimi due anni hanno fatto man bassa di premi e riconoscimenti: Best Jazz Act ai MOBO Awards del 2015, UK Jazz Act of the Year e Breakthrough Act of the Year ai Jazz FM Awards 2016 e Jazz Newcomer of the Year ai Parliamentary Jazz Awards.

Niente male per un duo di musicisti appena trentenni, con un disco d’esordio alle spalle – Dem Ones – e un crescente stuolo di ammiratori, in particolare in Inghilterra (loro patria) e in Europa. Un po’ meno in Italia, dove la curiosità per quello che non è già pre-digerito e a portata di mano è sempre un po’ scarsa, ma dove potrebbe fare centro il nuovo disco, in uscita in questi giorni per la Gearbox Records, Journey to the Mountain of Forever.

Il giovane duo sta attirando anche l’interesse di molti ascoltatori giovani che magari fino a oggi hanno avuto con il jazz un rapporto superficiale (quando non assente) e che magari ignorano chi sia John Coltrane o Max Roach. Ma l’accostamento a fenomeni come Kamasi Washington sembra più pretestuoso che consistente, al di là del, comunque benvenuto, appeal presso nuovi potenziali fan. La natura stessa del duo – sassofono batteria, respiro e battito, urlo e ritmo – non lascia spazio a particolari strizzate d’occhio..."

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Domenica pomeriggio la Tower Jazz Composers Orchestra è approdata all'Unipol Auditorium di Bologna offrendo un set convincente. Ascoltane un frammento nell'audio sottostante


----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


                                        Vola al cinema !

Chi ha incastrato Roger Rabbit (Who Framed Roger Rabbit) è un film a tecnica mista del 1988 diretto da Robert Zemeckis: la scena vede entrare in scena Jessica Rabbit, quella che "Non sono cattiva, mi hanno disegnato così!"



Tower Jazz Composers Orchestra 5 nov

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]