Radio Città Fujiko»Notizie

Logistica, "Sabato manifestazione nazionale a Bologna"

E intanto domani i lavoratori incontreranno il Prefetto


di Francesco Ditaranto
Categorie: Lavoro
Granarolo-la-crisi-non-%C3%A8-una-scusa-2.jpg

Dopo il presidio e gli scontri di giovedì scorso, continua la vertenza  dei lavoratori della logistica. Domani è previsto un incontro con il Prefetto, che "non è un tavolo di trattativa" dice ai nostri microfoni Simone di Si Cobas. Sabato manifestazione nazionale in città.

Sembra senza soluzione, almeno per ora, la vertenza dei facchini da 9 mesi senza stipendio. Dopo che due sindacalisti erano stati fermati e poi scarcerati nei giorni scorsi, domani i lavoratori della logistica, incontreranno il Prefetto.

"Non è un tavolo di trattativa, ma un incontro con il Prefetto" dice Simone dei Si Cobas, spiegando come non dovrebbero essere presenti le controparti."Noi abbiamo chiesto- continua Simone- non la riapertura del tavolo di trattativa, ma il rispetto degli accordi già firmati a giugno."

"Al momento ci 42 persone senza lavoro, di cui 28 della Granarolo e 14 della Cogefrin. Molti di questi hanno uno sfratto: è diventato anche un problema sociale." racconta SImone.

"Posso comunicare -conclude- che ci sarà una manifestazione nazionale a Bologna,  sabato alle 13.00 in PIazza dell'Unità, in appoggio ai lavoratori Granarolo,  contro le cooperative, contro l'atteggiamento aggressivo della mafia e contro l'atteggiamento aggressivo della Polizia davanti alla Granarolo."


Ascolta l'intervista a Simone di Si Cobas
Tags: Logistica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]