Radio Città Fujiko»LastMinute

Lastminute lunedì 18 marzo

Lastminute, la rubrica quotidiana di Radio Città Fujiko dedicata agli appuntamenti musicali, culturali e cinematografici della città


di redazione musicale
LastMinute_livebo.jpg

In onda da lunedì a venerdì dalle 18.40 e il sabato alle 12.50 per un costante aggiornamento sugli eventi previsti a Bologna.

Last Minute è realizzato in collaborazione con LiveBo.it, il nuovo portale di eventi e cultura a Bologna. 

Gli appuntamenti previsti per lunedì 18 marzo:

Musica

Cantina Bentivoglio  (Via Mascarella, 4/b) - Live di BAREND MIDDELHOFF DRUMLESS TRIO.

Bravo Cafè (Via Mascarella, 1) - Alle 22.15 Live di NATURAL HIGH TRIO.

Estragon Club (Via Stalingrado, 83) - Dalle 21.30 live di OF MONSTERS AND MEN. Dopo aver fatto registrare il sold out con due mesi di anticipo per l’unica data in Italia lo scorso 16 settembre a Milano, Of Monsters and Men tornano a marzo per la gioia dei loro fan che continuano a moltiplicarsi in tutto il mondo. Due i concerti programma, entrambi già sold out. Un singolo pubblicato, “Little Talks”, e la loro vita è cambia in poco più di un anno. Trasmesso in tutte le più importanti radio e tv d’Europa, America, Australia, etc, ‘Little Talks’ ha conquistato veramente tutti, scalando le più importanti “single chart” europee e americane. Hanno da poco pubblicato il loro album di debutto “My head is an animal” e non c’è da stupirsi se sarà ricordato tra gli album più venduti degli ultimi tempi. Of Monsters and Men è un’ulteriore conferma di quanta energia l’Islanda sia capace di esportare. Un luogo magico, dove nascono e prendono forma suoni e realtà che negli anni hanno catturato e incantato tutti noi. Anche il concerto di questa sera è sold out.


Eventi

laFeltrinelli Librerie (Piazza Ravegnana, 1) - Alle 18.00 l'incontro ECCO COME DIVENTARE LIBRAI: La Scuola Librai Italiani presenta il corso in Gestione della Libreria. C'è ancora tempo per iscriversi al Corso di alta formazione in Gestione della Libreria, promosso dalla Scuola Librai Italiani (SLI), unico centro italiano di formazione permanente per aspiranti librai. La Scuola oggi presenta il Corso e svela i segreti per diventare librai. Intervengono Piero Rocchi e Gianluca Morozzi.

Teatrino degli Illusi (Vicolo Quartirolo, 7) - LA MILONGA DEGLI ILLUSI. Si parte con i corsi di tango dalle ore 19.30 per proseguire con la milonga libera a partire dalle 22.30.

Arterìa (Vicolo Broglio 1/E) - MALDITA PASION - SERATA LATINA a cura Associazione culturale 2diBO. Dalle 19.30 salsa cubana, salsa portoricana, bachata e reggaeton. Alle 23.00 Serata con Ale dj – El Barrio dj.

Cinema

Cinema Lumière (Via Azzo Gardino 65)

  • Sala Officinema/Mastroianni

- Ore 17.45/20.45: proiezione di LINCOLN (USA/2012) di Steven Spielberg (150'). Le travagliate vicende politiche che accompagnarono la ratifica del tredicesimo emendamento a favore dell'abolizione della schiavitù. La storia americana riverbera fino all'oggi: Spielberg racconta le fasi terminali della guerra civile americana e della presidenza Lincoln, celebrando la politica come necessario compromesso per il raggiungimento del bene supremo, a scapito di risultati immediati e a costo di sacrifici umani e ideali. Un film che "vive di una tensione interna tra il suo dovere di raccontare una storia terrena e complessa e, come succede spesso con le pellicole di Spielberg, la voglia di rompere le catene e librarsi in alto verso il regno celeste del mito" (Anthony Lane). Un dramma d'interni, dai cromatismi desaturati, fondato sulla parola e sui corpi. Al centro, Abraham Lincoln, politico e uomo, nel ritratto pensoso, ironico e risoluto conferito dalla statura attoriale di Daniel Day-Lewis. (Per info sulle programmazioni cliccare qui ).

  • Sala Scorsese

- Ore 18.00/20.15/22.30: proiezione di DEAD MAN DOWN - IL SAPORE DELLA VENDETTA (Dead Man Down, USA/2013) di Niels Arden Oplev (110'). Reduce dal grande successo internazionale di Uomini che odiano le donne, il regista danese Niels Arden Oplev sbarca a Hollywood con un thriller pieno di azione e di suspense, ambientato nel mondo della criminalità newyorkese e incentrato su un'insolita storia d'amore. Quella fra il braccio destro di un boss della mala (Colin Farrell) e una misteriosa donna francese (Nomi Rapace) che vive con la madre (Isabelle Huppert) e che nasconde un segreto inconfessabile. Personaggi enigmatici, vendetta, misteri e segreti da svelare in un melò ad alta tensione dalle iniziali atmosfere hitchcockiane in cui nulla è come appare. (Per info sulle programmazioni cliccare qui).


Europa Cinema (Via Pietralata, 55/a)Ore 18.30/20.45proiezione di ARGO (USA/2012, 120'). Regia di Ben Affleck. Con Ben Affleck, Bryan Cranston, Alan Arkin, John Goodman, Victor Garber. Già vincitore di due Golden Globes (miglior film drammatico e miglior regia) e tre BAFTA, Argo, film che ha consacrato Ben Affleck come regista, ha trionfato anche alla notte degli Oscar, vincendo i premi assegnati al miglior film, alla miglior sceneggiatura non originale e al miglior montaggio. Un thriller serrato e intimista allo stesso tempo, con una sceneggiatura incredibile che altro non è che la realtà stessa. A Teheran il 4 novembre 1979 alcuni soldati iraniani fanno irruzione nell'ambasciata americana e catturano 52 membri del corpo diplomatico, ma sei riescono a trovare asilo nell'ambasciata canadese. Un esperto agente della CIA, Tony Mendez, decide di elaborare un piano per farli fuggire tanto folle quanto audace: ideare una produzione cinematografica fittizia come copertura per salvare i sei rifugiati. Il titolo di questo film di fantascienza in produzione è Argo.


Cinema Odeon (Via Mascarella 3)

  • Sala A, ore 16,30/18,45/21,00: proiezione di VIVA LA LIBERTA' (Italia/2013) di Roberto Andò (94'). Con Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto. Il segretario del principale partito d’opposizione, Enrico Oliveri (Toni Servillo), si dilegua senza lasciare tracce dopo l’ennesimo sondaggio negativo. Indagando, il suo factotum Andrea Bottini (Valerio Mastandrea) e la moglie Anna (Michela Cescon) incontrano il gemello del segretario, Giovanni Ernani (Servillo), un filosofo geniale e depresso bipolare. Mentre Oliveri è riparato in Francia dall’ex fiamma Danielle (Valeria Bruni Tedeschi), Ernani prende il suo posto: nei comizi recita Brecht e stravolge la res publica. Dal suo romanzo Il trono vuoto, Roberto Andò getta un Servillo uno, bino e magistrale nell’agone politico o, meglio, della coscienza politica: da Mastandrea alla Bruni Tedeschi gli attori sono ottimi, la direzione misurata, la regia ariosa e “francese” per una fantapolitica realmente utopica, con i piedi per terra e l’immaginazione al potere. Scena cult: la Cancelliera tedesca, un’Angela Merkel in bello, balla scalza; battute super: “la paura è la musica della democrazia”, “l’unica alleanza possibile è con la coscienza della gente”. Oltre le miserie dell’attuale campagna elettorale, Andò con Viva la libertà disegna un coraggioso, libero ed etico “come potremmo essere”. Finalmente, un grande film italiano: da vedere.
  • Sala B, ore 16.15/18.30/20.45: LA SCELTA DI BARBARA (Germania/2012, 105'). Regia di Christian Petzold. Con Nina Hoss, Ronald Zehrfeld, Jasna Fritzi Bauer, Mark Waschke, Rainer Bock. Estate 1980. A causa di una richiesta di visto di uscita dalla Germania Est Barbara, una dottoressa, viene trasferita da Berlino in un ospedale di campagna. Il suo fidanzato Jörg, che vive all'Ovest sta pianificando la sua fuga. Barbara svolge con scrupolo il suo lavoro di chirurgo pediatra ma si tiene a distanza dai colleghi che pensa di dover frequentare ancora per poco tempo. Il primario Andre è però interessato a lei e non solo professionalmente. Man mano che il giorno della fuga si avvicina la situazione per Barbara, tenuta sotto stretto controllo dalla Stasi (la polizia politica), si complica.
  • Sala C, ore 16.30/18.15/20.45: IL FIGLIO DELL'ALTRA (Francia/2012, 105'). Regia di Lorraine Lévy. Con Emmanuelle DevosPascal ElbéJules SitrukMehdi DehbiAreen OmariDurante la visita per il servizio di leva nell'esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori, poiché appena nato è stato scambiato per errore con Yacine, palestinese dei territori occupati della Cisgiordania. La rivelazione getta lo scompiglio tra le due famiglie, costringendo ognuno a interrogarsi sulle rispettive identità e convinzioni, nonché sul senso dell'ostilità che continua a dividere i due popoli.
  • Sala D, ore 16.30/18.45/21.00: AMICHE DA MORIRE di Giorgia Farina (103'). Il film racconta una storia che si svolge d'estate su un'isoletta del sud Italia. In questa realtà, divisa tra modernità e retrogrado tradizionalismo, si snodano le vite di tre donne, che malgrado le notevoli diversità si trovano costrette a far fronte comune per salvarsi la pelle. Gilda, una bellezza verace venuta dal continente, che da anni sbarca il lunario facendo il mestiere più antico del mondo; Olivia, una giovane moglie da manuale, bella ed elegante che suscita le invidie delle donne per la sua vita idilliaca accanto a un bel marito; Crocetta il brutto anatroccolo che si mormora porti iella a qualsiasi sventurato le si avvicini e tenti di conquistarla. A complicare la loro vita arriva un fiero quanto brusco commissario di polizia, Nico Malachia. Il commissario intuisce che le tre nascondono un segreto... Per la Festa della Donna, CCB dal 7 al 10 marzo aderisce all'iniziativa promossa da 01 Distribution in occasione dell'arrivo sul grande schermo di «Amiche da Morire», la nuova commedia tutta al femminile di Giorgia Farina con Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Cristiana Capotondi.


Cinema Rialto (Via Rialto, 19)

  • Sala 1, ore 16.30/18.45/21.00: proiezione di IL LATO POSITIVO di David O. Russell (122'). Pat Peoples, ex insegnante di storia delle superiori, è stato appena dimesso da un istituto per malattie mentali. Pat si ostina a credere di essere stato in cura per pochi mesi e non per quattro anni e ha intenzione di riconciliarsi con l'ex moglie. Rifiutando l'idea che sia passato così tanto tempo e che la loro sia una separazione definitiva, Pat trascorre i giorni nell'attesa febbrile della riconciliazione cercando di diventare l'uomo che la moglie ha sempre desiderato. Nel frattempo però viene inaspettatamente distratto da una bella e problematica vicina di casa. 

  • Sala 2, ore 16.30/18.45/21.00: proiezione del film di EDUCAZIONE SIBERIANA di Gabriele Salvatores. "L'educazione siberiana" è uno strano tipo di "educazione". E' un'educazione criminale, ma con precise e, a volte sorprendentemente condivisibili, regole d'onore. La storia si svolge in una regione del sud della Russia e abbraccia un arco di tempo che va dal 1985 al 1995. In quegli anni avviene uno dei più importanti cambiamenti della nostra storia contemporanea: la caduta del muro di Berlino e la conseguente sparizione dell'Unione Sovietica con tutto quello che questo evento ha poi comportato nei rapporti economici e sociali dell'intero pianeta. Ispirato all'omonimo romanzo di Nicolai Lilin (edito da Einaudi), in cui l' autore racconta la sua infanzia e la sua adolescenza all'interno di una comunità di "Criminali Onesti" siberiani, così come loro stessi amano definirsi, il film racconta la storia di ragazzi che passano dall'infanzia all'adolescenza, e della comunità in cui sono cresciuti, rappresentando, attraverso un microcosmo molto particolare, una storia universale che, al di là delle implicazioni sociali, acquista un significato metaforico che riguarda tutti noi. 


Cinema Roma d-Essai (Via Fondazza, 4) - Ore 16.30/18.30/20.30: proiezione di LA CUOCA DEL PRESIDENTE di Christian Vincent. Hortense Laborie è una cuoca rinomata che vive nel Périgord. Con sua grande sorpresa, il Presidente della Repubblica la nomina responsabile della sua cucina personale all’Eliseo. Nonostante le gelosie degli chef che operano nelle cucine principali del Palazzo, Hortense riesce ad imporsi grazie al suo carattere forte e alla sua tempra. La genuinità della sua cucina sedurrà in poco tempo il Presidente, ma quello che accade dietro le quinte, nelle stanze del potere, le creerà molti ostacoli... 

Per tutta la programmazione e gli orari dei cinema del Circuito Cinema Bologna cliccare qui.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]