Radio Città Fujiko»Notizie

La sinistra in piazza contro Hollande

La manifestazione a Parigi a un anno dalla nomina del governo socialista.


di redazione
Categorie: Esteri
img_606X341_0605-france-austerity.jpg

Anticapitalisti, verdi, comunisti contro un anno di politiche di governo socialista. Un modo anche per ripopolare le piazze e portare avanti anche le battaglie sul lavoro, dopo la vittoria sui matrimoni omosessuali.

Ieri 180 mila persone sono scese in piazza a Parigi per dare la sveglia al Governo di Hollande. Decine di migliaia di sostenitori del Front de Gauche di Jean Luc Melenchon, di militanti del NPA, dei verdi hanno partecipato a una manifestazione contro l’austerità e contro quello che viene definito uno stile di governo “monarchico”.

“Il periodo di prova è finito e il bilancio non è positivo” ha detto Melenchon riferendosi al primo anno del governo del presidente socialista Francois Hollande a cui viene imputato di non fare una politica sufficientemente di sinistra. Dure anche le parole contro l’Europa accusata di imporre alla sua popolazione una politica di austerity che risulta “inutile, crudele e sadica”.

Da parte sua la sinistra del Front de Gauche aveva bisogno di tornare in piazza, soprattutto dopo le diverse manifestazioni che hanno visto la destra sempre presente contro l'approvazione della legge sui matrimoni omosessuali. E' tempo di bilanci e per la sinistra francese il lavoro da fare è ancora molto: nonostante lo stato sociale regga ancora, i primi effetti della crisi cominciano a sentirsi anche in questo Paese. In particolare la chiusura di alcuni stabilimenti di Peugeot ha segnato l'arrivo delle conseguenze della crisi tra la popolazione, anche in un contesto in cui il welfare continua a reggere.

Intanto a un anno dalla sua elezione all'Eliseo, il presidente francese Francois Hollande - il cui livello di impopolarità ha toccato il minimo storico - ha convocato all'Eliseo tutti i suoi 37 ministri per un seminario governativo che ha lo scopo di tracciare un primo bilancio di questi primi dodici mesi passati alla guida della Francia e per cominciare a scrivere un nuovo capitolo del suo quinquennio.


Ascolta l'intervista al nostro corrispondente dalla Francia Francesco Ditaranto

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]