Radio Città Fujiko»LastMinute

Italiani, con permesso di soggiorno, cinema alla radio

Le interviste di Paura in Palcoscenico


di Antonietta Bruni

Protagonista dell'intervista di questa settimana è stata Chiara Bondì, regista in coppia con Isabel Achaval del primo episodio di Italiani, con permesso di soggiorno, intitolato Nel mare dove sono nata io.

Sina, una bambina eritrea di 8 anni, racconta al fratellino, ancora nella pancia della mamma, il mondo che troverà, con poesia e un pizzico di magia. Questa favola moderna è l'espediente per raccontare il presente (e il futuro senza troppi diritti) dei bambini di seconda generazione, i piccoli nati in nel nostro paese da genitori stranieri. Nel mare dove sono nata io è però parte di un progetto più grande, una campagna di sensibilizzazione che vede la realizzazione di otto episodi autoconclusivi da dieci minuti ciascuno. I differenti cortometraggi, tutti firmati da registi emergenti e collegati dallo stesso tema, comporranno, come accennavo poc'anzi, il film Italiani, con permesso di soggiorno che potremo vedere su un canale televiso e forse anche al cinema!

Ora in onda

Forward the bass un sound system operante a Bologna, nato nell'estate del 2002 da un'idea di Mickey Tuff e Riccardo, affascinati dal mondo appena scoperto dei sound system, delle dancehall e del reggae in generale. Da subito la base del progetto è lo sviluppo di un sound system completo che comprenda il sound system, lo studio, l’etichetta come insegnato dai fondatori (Duke Reid, Coxsone, King Jammys), e soprattutto la scelta di suonare il reggae in tutte i suoi stili, dallo ska al bashment.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]