Radio Città Fujiko»Notizie

Interrotto il Cda dell'Alma Mater

L'azione di studenti e precari che ha bloccato il cda dell'Università convocato per questa mattina.


di redazione
Categorie: Movimento, Istruzione
dionigi.jpg

Questa mattina un gruppo di trenta studenti ha fatto irruzione durante la seduta del consiglio di amministrazione dell'Università. Dopo aver distribuito un documento di rivendicazione i ragazzi si sono trattenuti negli spazi del rettorato insieme al vice rettore Roberto Nicoletti chiedendo un incontro con Ivano Dionigi.

I ragazzi e le ragazze hanno denunciato l'atteggiamento repressivo del Rettore, definito uno "sceriffo". "Noi studenti e precari stiamo vivendo le conseguenze della crisi, dei tagli all'università dovuti all'austerity e non ci sentiamo rappresentanti da un consiglio di amministrazione che ha sempre appoggiato questo processo - dice uno degli studenti ai nostri microfoni - La repressione degli spazi sociali avvenuta in questi mesi e l'assenza di confronto tra i vertici dell'Università e chi invece l'Università la vive non può andare avanti".

Per questo dopo l'irruzione nella sala gli studenti hanno richiesto di poter incontrare Ivano Dionigi dopo un breve confronto con il Vice Rettore Roberto Nicoletti. L'incontro non è stato concesso e dopo essere stati dispersi da alcuni agenti della Digos gli studenti hanno annunciato altre mobilitazioni: "Porteremo avanti il nostro dissenso visto che non ci sono possibilità di confronto. Il modo di dialogare è sempre lo stesso: chiamare le forze dell'ordine. Per questo abbiamo definito il nostro rettore uno sceriffo".

Gli studenti hanno scritto in un comunicato che mentre uscivano pacificamente dalle stanze del Rettorato sono stati fermati dalla Digos e alcuni di loro sono stati identificati.


Ascolta l'intervista a uno studente precario che ha partecipato all'irruzione.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]