Radio Città Fujiko»Notizie

In regione aumentano i disturbi alimentari

Anoressia e bulimia in aumento anche in Emilia Romagna e non solo tra i giovanissimi.


di redazione
Categorie: Sanità
stop+the+anorexia.jpg

In Emilia Romagna sono in aumento i disturbi alimentari. Soprattutto l'anoressia, ma anche i bulimici crescono. E il fenomeno non riguarda solo i giovanissimi. I dati emersi da un'interrogazione del consigliere Pd Giuseppe Paruolo.

In Emilia-Romagna aumentano i pazienti in trattamento nel sistema sanitario regionale per disturbi del comportamento alimentare. Nel 2010 erano 525, nel 2011 sono arrivati a 547, lo scorso anno hanno raggiunto quota 602. A dirlo sono i dati forniti dall'assessorato alle Politiche per la Salute in risposta a un'interrogazione di Giuseppe Paruolo, consigliere regionale Pd. Il disturbo più diffuso è l'anoressia, ma in forte aumento anche i casi di bulimia. Molti i casi tra giovanissimi, ma in forte aumento anche i pazienti tra 18 e i 30 anni.

"I disturbi del comportamento alimentare costituiscono una patologia emergente nella nostra società, con una diffusione crescente e maggiore di quanto normalmente si ipotizzi, soprattutto nei Paesi industrializzati e con un benessere diffuso quale è il nostro, e colpiscono in particolare le fasce giovani della popolazione, commenta Paruolo.

Tags: Sanità, Salute

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]