Radio Città Fujiko»Notizie

Imu: la campagna di Confabitare per il rimborso

L'associazione di proprietari immobiliari annuncia ricorsi contro la tassa.


di Alessandro Canella
Categorie: Politica, Casa
imu.jpg

"Incostituzionale e contro il patrimonio". Con questa motivazione Confabitare lancia una campagna per il rimborso dell'Imu. Possibili cause individuali o class action con l'assistenza gratuita dell'associazione di proprietari immobiliari.

"L’Imu è una imposta incostituzionale, oltre che palesemente iniqua. Una tassa non sul patrimonio, ma contro il patrimonio e la proprietà". Non la manda a dire Confabitare, l'associazione di proprietari immobiliari, che ha deciso di lanciare una campagna per chiedere il rimborso dell'Imu, la tassa sulla casa introdotta dal governo Monti.
Per questo motivo presso le sedi dell'associazione è possibile ritirare un modulo per presentare in Comune la richiesta di rimborso. I legali di Confabitare sono inoltre pronti per offrire assistenza legale e fiscale gratuite e ricorrere anche in Commissione Tributaria, sia seguendo singoli cittadini, sia attraverso una class action.

"La stessa Europa - fa presente il presidente Alberto Zanni - non più tardi di due giorni fa, ha bacchettato il nostro Paese per come è stata applicata questa tassa". Quello che Confabitare critica, in sostanza, non è una forma di tassazione sui patrimoni, ma la non-progressività della norma introdotta. "La Costituzione - prosegue Zanni - dice che i cittadini devono contribuire alle entrate dello Stato a seconda delle loro possibilità, mentre l'Imu colpisce allo stesso modo il proprietario di una villa e quello di un appartamentino di 80 metri quadri".

L'Imu è messa all'indice dai proprietari di abitazioni anche per gli effetti che ha avuto sul mercato immobilare. "È una delle ragioni principali - sostiene il presidente di Confabitare - per cui le compravendite si sono fermate, con gravi rischi per tutta l'economia".
Quanto alla politica, Zanni osserva come oggi tutti quei partiti che hanno composto la maggioranza del governo Monti in Parlamento, ora dicano di voler mettere mano all'Imu. "Perché non ci hanno pensato un anno fa, quando hanno approvato la norma? E perché hanno anticipato di due anni l'entrata in vigore e non hanno escluso le prime case?".


Ascolta l'intervista ad Alberto Zanni
Tags: Casa, Crisi, Imu

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]