Radio Città Fujiko

Il tarlo di Politicamente Scorretto

La 14^ edizione del festival affronta attualità, processo "Aemilia" e immigrazione.


di redazione
Categorie: Cultura
manifesto2018.jpg

Dal 19 al 25 novembre torna Politicamente scorretto, la 14^ edizione del festival che affronta i temi caldi dell'attualità come mafia e immigrazione, ideato dal Comune di Casalecchio in collaborazione con il celebre scrittore, sceneggiatore e giornalista Carlo Lucarelli.

Più che un festival, Politicamente Scorretto è un programma culturale che si è fatto conoscere negli anni per il suo impegno civile volto a sostenere il dibattito su tematiche d'attualità di interesse nazionale. "Il tarlo della verità" di quest'anno vede un programma ricchissimo che si aprirà lunedì 19 novembre alle ore 21:00 con Michela Murgia per la presentazione del suo nuovo provocatorio libro "Istruzioni per diventare fascisti", già acclamato a Repubblica delle Idee. Si prosegue con l'arte, martedì 20 novembre inaugura la mostra fotografica "La voce di Impastato. Volti e parole contro la mafia" con gli scatti di Elia Falaschi.

Non mancherà il cinema con la proiezione gratuita del documentario sulla terra dei fuochi " 'A Sciaveca" di Paolo Boriani giovedì 22 alle ore 18:00 presso la Cineteca di Bologna. Per l'occasione sarà presente l'attore Mimmo Borelli autore dell'omonima pièce da cui è tratto il film. Sempre con e di Mimmo Borelli lo spettacolo "Napucalisse", sabato 24 novembre al teatro comunale Laura Betti, "un monologo che entra nelle viscere dell'umanità dolente e arrabbiata di Napoli, pronta a esplodere come il suo vulcano".
 
Segnaliamo sabato 24 che vedrà una Casa della Conoscenza di Casalecchio al culmine degli eventi fin dalle ore 10:00 del mattino per rendere un doveroso omaggio al cantautore e insegnante Claudio Lolli, recentemente scomparso e figura importante per generazioni di studenti del liceo "L. da Vinci" di Casalecchio, con la partecipazione di Luca Carboni. Alle 15:00 si parla di Calabria con la presentazione di due romanzi sull'Aspromonte: "La maligredi" di Gioacchino Criaco e "Il figlio prediletto" di Angela Nanetti. A seguire l'importante incontro con Francesco Maria Caruso, presidente del Tribunale di Bologna e del processo di primo grado "Aemilia" per discutere della recente sentenza emessa lo scorso 31 ottobre.

Restando in tema di attualità da non perdere il dialogo che verrà dedicato all'immigrazione, in particolare al caso Lucano con "Riace: "Monello" d'accoglienza". L'incontro vedrà presenti il regista e sceneggiatore Fabio Bonifacci e Peppino Mazzotta, direttore artistico di "Riace in Festival" nonché attore nella splendida pellicola "Anime nere".
"Storie di dignità, giustizia e ribellione" in molti altri incontri e appuntamenti che saranno visibili anche in diretta streaming.

Flavia De Marco

ASCOLTA L'INTERVISTA A CARLO LUCARELLI:

Tags: Mafia, Cultura

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]