Radio Città Fujiko»Notizie

Il Pratello R'esiste 2013

Giunto alla sua sesta edizione, ricorda la Resistenza e l'antifascismo.


di redazione
Categorie: Società
baleno_antifascista_mastai.jpg

Via del Pratello è nuovamente pronta ad ospitare Il Pratello R'esiste, manifestazione giunta quest'anno alla sua sesta edizione. La grande novità di quest'anno è la durata dell'iniziativa che, oltre al 21 e al 25, si svolgerà anche mercoledì 24 Aprile e 1 maggio.

Il progetto, nato nel 2008 grazie all'ANPI e un gran numero di cittadini attivi, mira a sensibilizzare la società sulle tematiche della Resistenza e dell'antifascismo, nodi cruciali della nostra storia. Suo aspetto fondamentale è il voler essere un laboratorio che mira a coinvolgere direttamente i cittadini nel confronto e nella riflessione. Non sono, dunque, solo le iniziative ad arricchire queste giornate dedicate al ricordo e alla riflessione sulla Resistenza, ma anche i contributi, i pensieri e le proposte che animano le persone, vicine ma anche lontane agli anni in cui i partigiani combattevano per la liberazione dal nazifascismo.
 
La manifestazione si fa portavoce non solo di un radicale antifascismo, ma anche di un modello sociale inclusivo che dal meltin pot tragga beneficio e arricchimento. Il logo delle giornate del Pratello R'Esiste è il "Baleno antifascista", disegno di Roberto Mastai, un grande R'Esistente venuto a mancare poco mesi fa.

Quest'anno, dunque, il Pratello R'Esiste esordirà domenica 21 Aprile in Via Pietralata per ricordare la Liberazione della nostra città, successivamente il 24 Aprile sarà una giornata "con le scuole e sulla Scuola Pubblica". Il 25 Aprile ci sarà la commemorazione dei Caduti del Pratello, seguiranno poi i canti partigiani interpretati dal coro R'Esistente dei bambini, i quali alle 12 si recheranno in Porta Saragozza per rendere omaggio alle vittime omosessuali. Dalle ore 13 fino al sera gli eventi organizzati per riaccendere la memoria saranno numerosi: incontri, musica, teatro, sport, arte, cinema e laboratori per bambini.
Il Pratello R'esiste 2013 si concluderà mercoledì 1 maggio, giornata che verrà dedicata ai Beni Comuni, con alcuni concerti di band giovanili formate da ragazzi delle scuole superiori e dai giovani del quartiere. Per avere maggiori informazioni sul programma consultate la pagina Facebook dell'evento.

E come scrisse Antonio Gramsci, “Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti."

Elisabetta Severino


Ascolta l'intervista a Paolo Galloni, del comitato organizzatore Pratello R'Esistente.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]