Radio Città Fujiko»Notizie

Il 31 dicembre a Bologna la Marcia della Pace

L'iniziativa promossa da Pax Christi avrà per tema la non-violenza.


di redazione
Categorie: Società
marcia-della-pace.jpg

Il 31 dicembre si svolgerà per la prima volta a Bologna la Marcia nazionale per la Pace di Pax Christi. Il tema di quest'anno sarà la non-violenza. Presenti anche il vescovo Zuppi e il sindaco Merola. Il ricavato ad un progetto per i profughi siriani. Roberto Morgantini sarà l'emblema della società civile.

Nata nel 1968 contro la contrapposizione armata della Guerra Fredda e contro il consumismo dei cenoni di San Silvestro, la Marcia nazionale per la Pace promossa da Pax Christi farà tappa per la prima volta in Emilia Romagna e a Bologna. L'ultimo giorno dell'anno l'organizzazione cattolica chiama a raccolta quanti, di qualunque credo o non credenti, si riconoscono nel valore della pace e della non-violenza.
Sarà proprio la non-violenza il tema portante di questa edizione, che vuole sottolineare come i conflitti debbano essere risolti con la diplomazia, la fine del commercio di armi verso zone di conflitto e il boicottaggio commerciale.

Uno sguardo particolare sarà rivolto ad una delle zone di maggior conflitto attualmente nel mondo: la Siria. "Il ricavato del digiuno, di quello che noi definiamo il non-cenone - spiega ai nostri microfoni Dario Puccetti, uno degli organizzatori - sarà devoluto ad un progetto di sostegno ai profughi siriani".
Puccetti sottolinea quanto sta accedendo oggi ad Aleppo, dove donne, vecchi e bambini sono ostaggio delle diverse fazioni in campo e dove vengono bombardati persino gli ospedali.

Il ritrovo dell'iniziativa è previsto alle 14.30 ai Giardini Margherita. Qui diverse realtà, tra cui Libera, allestiranno banchetti per mostrare le diverse forme di violenza e le risposte non-violente che hanno messo in campo. Successivamente partirà la marcia, che avrà diverse tappe.
Finora a garantire la propria partecipazione sono stati il vescovo di Bologna Matteo Zuppi e il sindaco Virginio Merola.
Anche Roberto Morgantini, ideatore delle cucine popolari, prenderà parteciperà. "Sarà l'emblema della società civile - spiega l'organizzatore - anche per il percorso che lo ha contraddistinto".

Per maggiori informazioni: www.marciadellapacebologna2016.it


Ascolta l'intervista a Dario Puccetti
Tags: Bologna, Guerra, Pace

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]