Radio Città Fujiko»Notizie

Hobo sgomberato e demolito

Il collettivo promette un autunno caldo


di Francesco Ditaranto
Categorie: Movimento
10580162_1452494468358799_8479005109681126631_n.jpg

Completati lo sgombero e la demolizione dello spazio del collettivo Hobo, in via Filippo Re. Ma il collettivo non ci sta e promette una tempestiva mobilitazione per riappropriarsi degli spazi. Immediata la solidarietà del Vag 61.

Sono stati completati lo sgombero e la demolizione della palazzina i via Filippo Re occupata dal collettivo Hobo nello scorso novembre. Le ruspe hanno abbattuto lo spazio del collettivo e appare incerta, al momento, la sorte dei materiali che Hobo aveva prodotto e accumulato nel corso dei mesi di attività. Si tratta di libri, documenti, striscioni, dei quali gli attivisti chiedono conto.

Per Hobo, lo sgombero e l'abbattimento dello stabile rappresentano un atto politico di attacco non solo ad un luogo fisico, ma a tutte le mobilitazioni che hanno visto gli attivisti protagonisti in questi mesi. Il collettivo annuncia da settembre una mobilitazione per "riappropriarci dei nostri spazi di autonomia. Se agosto è stato un pò piovoso vi promettiamo un autunno caldo."

Immediata, infine, la solidarietà di un'altro spazio sociale come il Vag 61, che definisce quanto successo ad Hobo "l'ennesima conferma di un'Università capace di produrre solo macerie e polvere, stratta tra miserie culturali e reali."

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]