Radio Città Fujiko»Notizie

Femminelle in Piedi, la risposta anti-omofoba alle sentinelle

Il costituendo gruppo di cittadini che si oppone all'omofobia del movimento intollerante.


di redazione
Categorie: Glbtq
Femminelle.jpeg

Dopo il clamore e le polemiche sulle manifestazioni delle Sentinelle in Piedi che negano diritti agli omosessuali, si organizza la risposta pacifica, provocatoria e anti-omofoba delle "Femminelle in Piedi". E sugli strumenti di contestazione: "No ad ogni forma di violenza".

"Ogni volta che le Sentinelle in Piedi scenderanno in piazza a 'vegliare per la libertà di espressione' (leggi fomentare odio e omofobia'), le Femminelle in Piedi si affiancheranno a loro, utilizzando lo stesso linguaggio del corpo, la stessa modalità di espressione: fermi, in silenzio, stringendo fra le mani la foto dell'ennesimo ragazzo gay, lesbica o trans ucciso da qualcuno che la pensa proprio come Le Sentinelle".

È in questo modo che si presenta il movimento di risposta ai gruppi che hanno creato clamore e polemiche negli ultimi tempi. Una reazione alla negazione dei diritti lgbt ostentata da gruppi vicini al mondo dell'integralismo religioso e a formazioni di estrema destra che, come spesso succede nella comunità omosessuale, fa leva sulla creatività e l'ironia.
Il rimando a "femminiello", la parola che in gergo napoletano indica il gay è evidente ed esplicita. "La parola 'Femminelle' - si legge sul sito già attivo  del movimento - è qui utilizzata nell'accezione partenopea più positiva, dove è elevato il grado di 'tolleranza' e integrazione e dove l'omosessuale viene storicamente e diciamolo, anche scaramanticamente, visto di buon occhio dal popolo".

L'iniziativa si pone anche l'obiettivo di rispondere al dibattito scaturito in alcune città, tra cui Bologna, sugli strumenti migliori da utilizzare per contrastare le manifestazioni omofobe. "Femminelle in Piedi non è una protesta violenta, non è estremista - si legge sempre sul sito - non intende rispondere con violenza, tafferugli, spintoni ed urla alla protesta delle Sentinelle in Piedi. La violenza non è contemplata, in nessuna forma".

Le Femminelle, dunque, si stanno organizzando e stanno raccogliendo tutto il calendario  delle Sentinelle, per essere puntualmente presenti con contro-manifestazioni.


Ascolta l'intervista ad Antonello Sannino, presidente di Arcigay Napoli

Ora in onda

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]