Radio Città Fujiko»Notizie

Famiglie "in adozione" per superare le difficoltà

Il progetto 'Una famiglia per una famiglia' è stato lanciato ieri a Roma. In Emilia Romagna è già tra le linee guida regionali.


di Alessandro Albana
Categorie: Società
topic.jpg

Si chiama 'Una famiglia per una famiglia', è il progetto di affiancamento familiare promosso dalla fondazione Paideia e lanciato ieri a Roma. Le famiglie in difficoltà, non solo economica,  vengono affiancate da altre famiglie per un anno. Il progetto, nato nel 2003, "arriverà presto anche nel sud Italia", mentre l'Emilia Romagna lo ha già inserito tra le sue linee guida.

È attivo dal 2003 e da ieri è operativo anche nella città di Roma, dove è stato presentato dalla fondazione Paideia, promotrice del progetto, insieme alla Caritas e all'assessorato alle Politiche Sociali. Si tratta di 'Una famiglia per una famiglia', "Una nuova forma di affidamento familiare", spiega Giorgia Salvadori della fondazione Paideia. Funziona così: "Una famiglia affianca un'altra famiglia in difficoltà, per un periodo limitato di tempo, solitamente un anno".

Il progetto, rivela ancora Salvadori, "Coinvolge i servizi sociali, le famiglie e le organizzazioni del privato sociale" e ha già interessato "circa 500 famiglie". "L'obiettivo della sperimentazione - continua Salvadori - È lavorare per due anni per capire se l'affiancamento può essere inserito tra le politiche sociali del territorio".

Il bilancio, fino a questo momento, è positivo. "Tutti i territori che l'hanno sperimentato l'hanno inserito tra le politiche sociali", sottolinea infatti Salvadori, e tra le famiglie coinvolte "le relazioni sono continuate, anche al di là del progetto"
Il progetto, che ha mosso i primi passi a Torino, ha toccato diverse aree del nord Italia. "In Emilia Romagna c'è la provincia di Reggio Emilia, il Comune di Ferrara, parte della provincia di Parma e Fidenza", spiega Salvadori, che rivela come la Regione abbia inserito l'affiancamento familiare "tra le sue linee guida".

A non aver ancora sperimentato il progetto c'è il Mezzogiorno, eccezion fatta per la città di Pescara. "Inizieremo presto anche nel sud Italia - promette però Salvadori - L'obiettivo è portare l'affiancamento a diventare parte delle politiche nazionali".


Ascolta l'intervista a Giorgia Salvadori

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]