Radio Città Fujiko»Eventi

ENOLIBRì: il gusto dell'indipendenza

Una vetrina sul panorama indipendente, dal vino ai libri, dalla musica al cibo


di redazione
locandina800x800pxl.png

Il Festival dei vignaioli e degli editori indipendenti torna al TPO di Bologna dal 23 al 26 marzo. Oltre ai partecipanti storici del Festival, nuove case editrici, nuove aziende vitivinicole e una birra creata appositamente per Enolibrì dal birrificio Zapap di Bologna

Il TPO è già allestito per ospitare una nuova edizione di Enolibrì, la rassegna nata nel 2009 come Critical book And Wine e che ha cambiato nome nel 2013, conservando però il suo scopo: dare visibilità e sostenere le esperienze legate al mondo indipendente. Il connubio tra vino e libri rimane centrale anche in questa edizione, dando spazio a ventiquattro case editrici e sedici aziende vitivinicole, molte veterane del Festival, altre scoperte dai curatori per i visitatori.

Il primo appuntamneto di ogni serata è alle 19:00 con i vignaioli. Tra le novità di quest'anno segnaliamo gli appuntamenti di sabaro 25 con Eleonora Morone dell'omonima cantina campana, particolare per avere riscoperto la tradizione di vinificare il vino in cantine scavate nella roccia, e quello di domenica 26 con Cataldo Calabretta, viticoltore calabro attento ai prodotti del proprio territorio e al biologico e al biodinamico.
Alle 20:00 si passa alla carta stampata con una selezione di testi che spazia dalla saggistica alla narrativa, dal fumetto ai libri per bambini, tutti scontati del 15%. Quest'anno fanno il loro ingresso al festival due case editrici, Sur e Il Sirente, che si occupano rispettivamente di letteratura proveniente dall' America Latina e dal Medio Oriente. Da non perdere l'appuntamento di domenica 26 con Jonathan Nossiter regista premiato al Sundance Film Festival per il film "Sunday" e autore di “Mondovino" , per la presentazione del suo libro "Insurrezione culturale, per una nuova ecologia della cultura", testo che si inserisce perfettamente nelle tematiche della rassegna.

Non solo vino e libri, ma anche musica e cibo!
Tutte le serate saranno accompagnate da eventi musicali con ospiti provenienti dal panorama indipendente e pietanze preparate con materie prime genuine e selezionate. Potrete gustare i piatti inventati per Enolibrì dallo chef Maolo Torreggiani e la pizza di LaBio Pizzeria di Làbas, che si trasferirà dalla sede di via Orfeo al TPO per tutti i quattro giorni del festival.
Sabato 25, in occasione della presentazione del libro "45 giri di Bianco" di Maurizio Pratelli, spazio anche al mondo delle emittenti radiofoniche indipendenti bolognesi con un djset a cura di Angela Zocco di Radio Città Fukijo, Alice Guastadini di Radio Città Del Capo e Claudia Mauti di Radio Kairos.
A seguire Cesare Basile presenterà per la prima volta a Bologna il suo ultimo lavoro "U fujutu su nesci chi fa?"

E per concludere, novità assoluta di questa edizione 2017 è La Pignola, una birra nata dai mosti del Pignoletto e creata per Enolibrì 2017 dal birrificio Zapap di Bologna.

Vini, libri, cucina, musica, birra: gli ingredienti per un Festival dal gusto indipendente ci sono tutti.

Per l'elenco completo degli appuntamenti http://www.tpo.bo.it/eventi/enolibri-2017/

Manuela Miele



Ora in onda

EASY POP: viaggio sotterraneo nel mondo delle fanzine e dei fans club per raccontarvi tutto quello che gli altri non vi dicono.... 

EASY POP
le classifiche, le interviste, e le notizie piu’ ghiotte e le anteprime … concentrate in 60 minuti

In studio Franco Paoletti…

EASY POP: quando la musica la scegli tu!

Pagina Facebook di Easy Pop.

 

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]