Radio Città Fujiko»Eventi

FLESH* inaugura con COLLA

L’apertura del nuovo spazio di sperimentazione urbana espone Guerrilla Spam, SNEM e UFOCINQUE


di redazione
Categorie: Cultura
COLLA
mostra poster art Bologna FLESH

Dopo mesi di attesa, venerdì 11 gennaio alle ore 19:00, inaugurerà la nuova sede di FLESH* in via del Pratello, 53 con la mostra C O L L A di Guerrilla Spam, SNEM e UFOCINQUE. Ai nostri microfoni Cesare Bettini, uno dei fondatori di FLESH*, ci ha spiegato il progetto e la mostra C O L L A.

FLESH* è un collettivo eterogeneo accomunato dall’urban che ha unito i componenti dell’ex home gallery Innesto ad altre figure creando un nuovo team fatto di architetti, visual artists e curatori: Flavia De Marco, Elisabeth Marie Cecile Petit, Cesare Bettini e Athena, in collaborazione con Irene Guerrini. Il collettivo, come spiegato nel loro comunicato ufficiale, “è un nuovo modo di concepire l’urban art e le sue (dis)evoluzioni, le avanguardie di postgraffittismo e le sperimentazioni che da essa provengono.” Il concept è flash: un solo giorno al mese, ogni secondo venerdì. Questa la sfida lanciata in modo provocatorio al sistema dell’arte a ribadire la vicinanza di FLESH* alla provvisorietà di Graffiti, Street Art, Poster Art e a tutte le incursioni artistiche in strada. Un modo per stare vicini proprio alla strada e portare avanti sperimentazioni anche negli spazi, a testimonianza di come le due cose possano convivere e comunicare.

Durante il primo evento C O L L A, si sperimenterà con la Poster Art grazie a tre artisti italiani che conoscono e utilizzano la carta come veicolo per diffondere la propria arte e non solo. Guerrilla Spam che inizerà oggi stesso a dipingere una delle serrande del Pratello, di cui parleremo nei prossimi giorni, porta in strada contenuti di attualità come il nuovo progetto "La voce del popolo- Istruisciti per non diventare come me" una carrellata di “cattivi esempi” sotto forma di soggetti stilizzati per rappresentare il razzista, il misogino, lo xenofobo e il fascista che hanno già iniziato ad invadere tante città come Torino, Milano e la nostra immancabile Bologna. Insieme a Guerrilla sarà esposto anche SNEM, di cui troviamo molti interventi in città dal Laboratorio L'Isola a R.U.S.Co, dal Mikasa alla strada. Proprio sotto i portici e per le vie di Bologna i poster di SNEM spiccano alti sconfiggendo il tempo e la gravità come dimostrato dalla presenza di vecchie illustrazioni anatomiche fino ai più recenti lavori che indagano invece l'organico e l'informe sperimentando il 3D e il digitale. Ultimo, ma dal percorso artistico più longevo, è UFOCINQUE, Matteo Capobianco, che della carta è un vero conoscitore capace di realizzare molto più che poster ma vere e proprie scenografie e installazioni di cui desidereresti farne parte.

Ed è proprio un invito a partecipare alla mostra e supportare il progetto, quello lanciato da FLESH*, a condividere l’azione e diffondere le stampe esposte che saranno per tanto acquistabili a prezzi simbolici.

Per l’occasione, e parte del nuovo format, sarà un artshop corner sempre diverso dedicato ad artisti che avranno a disposizione delle postazioni dove esporre e vendere la propria arte. Venerdì dalle 19:00 saranno presenti: OLÉ - oltre l'editoria, con stampe e lavori di Inchiostro Lisergico, Mi Chiamo Zeta, Roberta Joe Muci e Punxo; AthenA; Marta Baroni; LVME; Gloria Goderecci; RITARDO; noi di Radio Città Fujiko 103.1 fm con shoppers e le stampe di alcuni artisti che ci supportano. Per finire sarà presente anche un banchetto di stampe benefit con disegni di Percy Bertolini, AthenA e vari* artist* in supporto delle compagne condannate durante un presidio a Perugia nel 2014 contro le sentinelle in piedi, per aver gridato loro “fuori i fascisti dalla città”.

Ai nostri microfoni Cesare Bettini, uno dei fondatori di FLESH*, ci ha spiegato il progetto e la mostra C O L L A.

ASCOLTA LE PAROLE DI CESARE BETTINI:

Flavia De Marco

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]