Radio Città Fujiko»Notizie

All'Eremo di Ronzano una festa di accoglienza e di "lotta"

Una festa nella comunità per reagire al clima d'odio e favorire lo scambio.


di Alessandro Canella
Categorie: Migranti
Eremo.jpg
La chiesa dell'Eremo di Ronzano

Il 29 e 30 settembre all'Eremo di Ronzano la "Festa della solidarietà e dell'accoglienza". Cibi, musiche e danze da diverse parti del mondo si mescolano per lottare in modo non-violento contro l'odio e il razzismo. L'intervista a Fra Benito Fusco.

Sono una trentina i migranti accolti all'Eremo di Ronzano, la comunità cattolica sui colli di Bologna. Una ventina sono minori stranieri non accompagnati e una decina sono componenti di famiglie giunte con i corridoi umanitari. Tutti loro, insieme a tutti i cittadini e le cittadine che vorranno, potranno partecipare alla "Festa della solidarietà e dell'accoglienza", che si svolgerà proprio nella suggestiva struttura il 29 e 30 settembre.

"Sarà una festa propedeutica alla Festa dei Popoli, invocata dall'arcivescovo Matteo Zuppi per la fine di ottobre - spiega Fra Benito Fusco - e abbiamo pensato di reagire coi colori al grigiore dell'ostilità e del razzismo".
Così, tra parole, musiche, danze e cucine da diverse parti del mondo, per due giorni si utilizzerà la festa come strumento di lotta non violenza, per favorire lo scambio e la conoscenza.
Tra i tanti linguaggi utilizzati ci sarà anche la satira, attraverso una mostra che ha il patrocinio della Regione Sardegna e curata dal nipote di Antonio Gramsci.

Nella comunità dell'Eremo di Ronzano serpeggia la preoccupazione per le politiche migratorie dell'attuale governo, in particolare per il Decreto Salvini, sia per i cambiamenti che apporta al sistema dell'accoglienza e dell'integrazione, sia per l'associazione alla delinquenza che fa del tema dell'immigrazione.
L'iniziativa di questo week end è organizzata in collaborazione, tra le tante, con le Cucine Popolari di Roberto Morgantini e sono diverse le "personalità" che dovrebbero far tappe a Ronzano: da Alessandro Bergonzoni a Pino Cacucci, da Enrico Brizzi a Valerio Monteventi.

ASCOLTA L'INTERVISTA A FRA BENITO FUSCO:

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]