Radio Città Fujiko

Una madre e un figlio tra amore e ricatto d'amore

"Per il tuo bene" il testo vincitore del Premio Riccione "Pier Vittorio Tondelli" di Pier Lorenzo Pisano in scena all'Arena del Sole fino a domenica 3 febbraio nella sala Thierry Salmon


di Simona Sagone
Categorie: Teatro
Per il tuo bene credit Luca Del Pia

Cos'è essere una madre? Cos'è essere un figlio o una figlia? Che spazi di libertà ci sono in una famiglia e quanto ci si deve allontanare da essa per riconoscere a quei legami un valore? Si continuano ad amare i propri genitori e familiari anche quando pensi di odiarli e desideri restare altrove a costruirti la tua identità?

Questi sono solo alcuni degli interrogativi che vengono suscitati dalla visione dello spettacolo teatrale prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione insieme ad Arca Azzurra e Riccione Teatro a partire dal testo "Per il tuo bene" del giovane Pier Lorenzo Pisano .

La famiglia è un tema estremamente generativo, pieno di potenzialità, ma anche terribilmente complesso da sviscerare. Leggendo il testo, oggi pubblicato da Luca Sossella editore per ERT e guardando lo spettacolo, si comprende come Pisano sia riuscito a costruire un testo drammaturgico dalle sue riflessioni sui complicati nodi di cui sono costituiti i legami familiari, arrivando alla leggerezza e all'umorismo grazie alla capacità di guardare a quella complessità in modo distaccato, come elevandosi al di sopra dell'agire quotidiano di madri, padri, figli, fratelli e zii, guardandoli come si guardano i pesci in un acquario stando al di là del vetro.

Le risate continue liberano gli spettatori, consentono a quanti siedono in platea di respirare, di sciogliere anni di tensioni dovuti a litigi con la propria madre o altri familiari facendo sembrare tutta la vita un'eterna catena di inutili sforzi per slegarsi dai legami con la famiglia d'origine  e al contempo per costruirsi una propria identità spesso coincidente con la definizione di nuovi legami con altri soggetti che "non sono famiglia", ma che, prima o poi, potrebbero diventare "famiglia" pur continuandoli a chiamare con altri nomi.

Il testo di Pier Lorenzo Pisano è decisamente un testo riuscito e interessante. Che sia anche un testo maturo, nonostante la giovane età del suo autore, lo ha decretato anche la giuria del Premio Riccione "Pier Vittorio Tondelli" proclamandolo vincitore della 12° edizione nel 2017.

Lo spettacolo ora in scena all'Arena del Sole ha un inizio folgorante, le scene iniziali sono recitate con una grande maestria in particolare da Laura Mazzi e Eduardo Sorgente rispettivamente nei panni della Madre e del Figlio.

Man mano che la narrazione prosegue, da un lato il testo tiene avvinti con la sua perfetta costruzione, dall'altra la messa in scena, basata per lo più sull'uso del sipario a restringere lo spazio scenico su una sua micro porzione ad ogni cambio scena, risulta via via ripetitiva e banale, tenuta in piedi solo dalla bravura dei due già citati attori. Le scene più deboli sono quelle nelle quali dialoga il Fratello con la Ragazza perchè prive di movimento e non sorrette da esperienza attoriale. Divertente la trovata del Nonnamat, ovvero della nonna paterna che elargisce solo banconote da 50€ senza nessuna affettività.

Gli attori sembrano rallentare troppo il ritmo del dialogo strada facendo, si perde un pò il piacere del testo per la lentezza delle scene, ma è solo un problema tecnico, magari frutto di un calo di energia della compagnia nella parte finale. Complessivamente lo spettacolo è piacevole e il testo avrà sicuramente successo e magari futuri riallestimenti con nuove compagnie a cui non mancherei di suggerire di mantenere Mazzi nei ruoli della Madre e della Nonna romagnola, per la sua interpretazione ironica e intensa.

Repliche fino a venerdì 25 alle 20:30, sabato 26 alle 20 e domenica alle 16:30.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]