Radio Città Fujiko»Notizie

Detenuti per la ricostruzione post sisma

Firmato il protocollo per detenuti volontari impiegati nelle zone colpite dal sisma.


di redazione
terremoto_severino_er.jpg?47e3a5
Il ministro della Giustizia Paola Severino

Sono una quarantina i detenuti che, su base volontaria, aiuteranno le popolazioni colpite dal sisma. Pagano: "È importante a livello simbolico e per il reinserimento dei reclusi".

Firmato oggi in regione il Protocollo d'intesa per l'inserimento dei cittadini detenuti in attività di volontariato nelle zone colpite dal terremoto.
Il documento certifica l'impegno della regione Emilia-Romagna, del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e del Tribunale di Sorveglianza di Bologna per un coordinamento che consenta, a livello locale, l'inserimento di 40 detenuti non pericolosi in attività volontarie per la ricostruzione. Saranno coinvolte le carceri di Bologna, Modena, Ferrara, Piacenza, Reggio e Castelfranco Emilia, e le prime attività partiranno entro questo fine settimana.

Il programma, che virtualmente non comporterà spese per le realtà coinvolte, è stato avviato dopo la proposta del ministro Severino di inizio giugno.
L'amministrazione penitenziaria ha anche organizzato un'attenta valutazione di ogni detenuto coinvolto, per individuare le sue capacità personali, in modo da impiegare i volontari nel modo più utile ed effettivo.

Arrivati a questo punto, sottolinea l'assessore regionale alle politiche sociali Teresa Marzocchi, “ogni contributo è importante”, e con questa iniziativa si presenta la possibilità di coniugare la ricostruzione dei territori con la ricostruzione delle vite dei carcerati attraverso un primo reinserimento nella società. I rappresentanti delle tre istituzioni hanno anche espresso l'auspicio che questo protocollo possa servire da precedente per azioni future mirate al reinserimento e alla diminuzione dell'annoso problema del sovraffollamento delle carceri.

Daniel Degli Esposti


Ascolta l'intervista a Luigi Pagano, vicecapo del dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]