Radio Città Fujiko

Consigli per preparare piatti tipici bolognesi in poco tempo


di Claudio Succi
Consigli per preparare.jpg

Bologna è una città stupenda, famosa per via dei suoi piatti tipici, che sanno come conquistare anche i palati più fini ed esigenti, pertanto non è un caso che la cucina bolognese sia protagonista anche all’estero, considerando l’amore che tutti i cittadini del mondo nutrono per i suoi prodotti tipici. Anche voi vorreste rendere onore alle vostre tradizioni, ma senza per questo perdere troppo tempo? Ecco i migliori consigli per farlo.

 

Cucinare dimezzando i tempi dietro ai fornelli è una vera e propria arte che richiede pratica ed esercizio, oltre ovviamente ai consigli di chi la padroneggia da anni alla perfezione. Come cucinare in poco tempo, dunque? La prima dritta riguarda le tipologie di cottura, utilizzare il forno richiede tanto tempo, così come cucinare in padella: al contrario, la cottura a vapore con la pentola a pressione è veloce e potrete cucinare le verdure in breve tempo e mantenendone le proprietà nutritive. Prima di mettersi a cucinare però bisognerà acquistare gli ingredienti e per farlo risparmiando tempo si potrebbe pensare di collegarsi a un e-commerce e acquistare da casa: tra i supermercati che offrono questo servizio possiamo ad esempio citare Easycoop, che permette di fare spesa online a Bologna consegnando tutti gli alimenti ordinati a domicilio nell'orario prestabilito. Infine, è possibile cucinare più velocemente avendo già a portata di mano tutti gli ingredienti prima di iniziare, evitare di aprire più volte la credenza inoltre vi permetterà di concentrarvi maggiormente sulla procedura di preparazione dei vostri piatti.

 

Vediamo ora quali sono i migliori piatti tipici della nostra città. Bologna è ricca di pietanze e di piatti a dir poco spettacolari ma, non potendo elencarli tutti, dovremo per forza di cose fare una cernita. A partire dai piatti salati, e concludendo successivamente con i dolci. Ma quali sono i migliori piatti salati della tradizione bolognese? Non si può non partire dalle tagliatelle al ragù: un piatto che ha fatto la storia di Bologna e che viene immediatamente accostato a questa città. Quali sono gli ingredienti? Oltre alle tagliatelle – di regola caserecce – è il condimento ad essere grande protagonista di questo piatto: a base di pancetta, polpa di manzo, passata di pomodoro, cipolle, carota, sedano ed un tocco di vino bianco insieme al latte, per dare ulteriore sapore e consistenza.

 

Altrettanto ghiotta la cotoletta alla bolognese, di vitello o di pollo: una ricetta più complessa che prevede frittura e poi impanatura della carne, con un tocco finale di parmigiano reggiano. Passando ai dolci, la tradizione mette in cima il Pan Speziale: risalente al Medioevo, il cosiddetto Certosino prevede l’aggiunta di uvetta, chiodi di garofano, cannella, pinoli, miele e gocce di cioccolato. Infine, chiudiamo con gli zuccherini montanari: un dolce glassato molto semplice da cucinare, a base di anice e zucchero. Si tratta di una ricetta appartenente alle zone montane emiliane, che rende questi biscotti colmi di tradizione (oggi legate soprattutto ai matrimoni).


Ora in onda

rassegna stampa

Prendete alcuni giornali, ritagliate i tanti articoli stampati sopra, cacciate via l'ottanta per cento, reincollate tutti i ritagli invertendo l'ordine dei fattori delle impaginazioni. Vedrete che il risultato finale cambia, eccome che cambia! Così nasce la nostra storica Rassegna Stampa.

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]