Radio Città Fujiko»Notizie

Ci riguarda tutte: solidarietà alle donne de L'aquila

Questo pomeriggio la manifestazione in solidarietà alla ragazza che ha subito violenza da parte di un militare della Protezione Civile a L'Aquila.


di redazione
violenzadonne.jpg

In occasione della seconda udienza all'Aquila del processo al militare della protezione civile che ha stuprato una giovane lasciandola in fin di vita, alcune attiviste hanno indetto un presidio in piazza Ravegnana dalle 18 per questo pomeriggio, in solidarietà con la ragazza.

In contemporanea ci saranno presidi simili davanti ai Tribunali de L'Aquila e di Roma. I centri anti-violenza della nostra e di queste città hanno deciso così di sensibilizzare la popolazione rispetto alla condizione delle donne dell'Aquila, inserite in una realtà militarizzata che rende la loro situazione sempre più a rischio, come questo grave episodio di violenza dimostra

"Ci riguarda tutte" il nome che è stato dato dalle organizzatrici alla protesta: "perché non vogliamo essere complici e mute di fronte al perpetuarsi di una violenza maschile che si fa simbolo di virilità" si dice nel comunicato.

Anche a Bologna e in altre città si svolgeranno presidi di solidarietà e sostegno perché "La violenza maschile ci riguarda tutte: in questo caso esaltata dalla divisa militare, è stata perpetrata in un territorio in cui è stato messo in atto un vero e proprio esperimento di disgregazione sociale, disperdendo le comunità in piccoli insediamenti e militarizzando il territorio. Quindi si tratta di una violenza maschile e istituzionale"

L'appuntamento è per questo pomeriggio alle 18 in Piazza Ravegnana.



Ascolta l'intervista a Paola Zappaterra della Rete Antiviolenza di Bologna
Tags: Violenza, Donne

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]