Radio Città Fujiko»Blog

Quando l’apparenza conta: cosa indossare e come comportarsi a un colloquio di lavoro


di redazione
job-interview.jpg

Non è solo il curriculum che conta e non è solo lui che viene giudicato nel lasso di pochi secondi. In un colloquio di lavoro, la primissima impressione è sempre decisiva: può decidere l’assunzione, o pregiudicarla. Ecco perché è molto importante sapere come vestirsi, e in generale sapere come trasmettere un’idea positiva e professionale di se stessi.

Secondo la psicologa Linda Blair, infatti, alle persone bastano sette secondi per giudicare chi hanno di fronte: una regola che vale ovviamente anche nel contesto di un colloquio di lavoro. In altri termini, spesso non abbiamo nemmeno il tempo di proferire verbo: veniamo giudicati per quello che comunichiamo visivamente. Nell'oramai noto linguaggio non verbale anche l'abbigliamento gioca un ruolo fondamentale, ecco perché oggi vedremo cosa indossare per favorire una buona impressione.

Capitolo vestiario: i consigli per un colloquio di lavoro

Bisogna vestirsi in modo elegante, ma senza strafare, dunque mantenendosi sobrie con uno stile classico. Gli indumenti dovranno naturalmente essere lindi e immacolati: le macchie, le sgualciture sono i primi dettagli che balzano all’occhio di chi è responsabile della selezione. Bisogna anche andarci piano con il profumo, fondamentalmente per due ragioni: in primis, una quantità eccessiva di essenze potrebbe infastidire l'olfatto degli interlocutori. In secondo luogo, una persona che non ci conosce potrebbe pensare che abbondiamo con il profumo per sopperire alla carenza di igiene personale. E questo rappresenta uno dei rischi più vivi, quando non si cura con attenzione questo aspetto. Come vestirsi? No alla scollatura, sì alle gonne lunghe.

Quali scarpe indossare a un colloquio di lavoro?

Anche le scarpe devono essere pulite: secondo molti studi di settore, gran parte delle prime impressioni dipendono proprio dall’occhio che cade sulle calzature. Non devono quindi essere usurate e, anche in questo caso, meglio rimanere su uno stile sobrio. In quanto al modello, è bene optare per un taglio classico, elegante ma non per questo troppo vistoso. Un buon compromesso è dato da scarpe come quelle di Nero Giardini, che si trovano facilmente anche facendo shopping online su siti come yoox.com e che coniugano eleganza e sobrietà. Sono tantissimi i modelli di questo marchio che si riveleranno perfetti per fare una prima, ottima impressione durante un colloquio di lavoro.

Colloquio: anche l’atteggiamento conta

Non è solo il nostro modo di vestire che può influenzare l’esito di un colloquio di lavoro. Anche come ci muoviamo, e in genere come ci comportiamo, è un elemento che ha un suo peso specifico molto importante: il linguaggio non verbale può dire molto sul nostro carattere e sul modo in cui viviamo un dato momento. Ecco perché bisogna curare anche il nostro linguaggio del corpo, a partire dalla stretta di mano, che deve essere decisa ma non eccessivamente forte. Il contatto visivo, poi, è determinante. Bisogna tenere lo sguardo altrui, ma anche interromperlo ogni 10 secondi circa: per non apparire troppo aggressive. I gesti con le mani, invece, devono essere rilassati, tranquilli e quanto più possibile naturali. Ben vengano tanti sorrisi: dimostrano giovialità, e la sensazione di sentirsi a proprio agio.


Ora in onda

ascolta afternoon tunes!!! sabato dalle 16:30 alle 18:00

agenda concerti della settimana novita' discografiche da ascoltare & comprare, e interviste a gruppi italiani e stranieri. info su: www.myspace.com/afternoontunes

 

Palinsesto

Lunedì | Martedì | Mercoledì | Giovedì | Venerdì | Sabato | Domenica

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]