Radio Città Fujiko»Blog

Femminismo: i suoi manifesti

Vanloon: la vostra mezz'ora di storia


di Vanloon
Categorie: Donne, Storia
20190309_ardilli-manifesti-femministi.jpg

La donna non va definita in rapporto all’uomo. Su questa coscienza si fondano tanto la nostra lotta quanto la nostra libertà (Manifesto di Rivolta femminile, 1970)

Nella settimana dell’8 marzo abbiamo ripercorso i manifesti del femminismo radicale degli anni Settanta con Deborah Ardilli, traduttrice e studiosa dei movimenti. Con lei abbiamo visto alcune delle particolarità degli scritti del femminismo italiano e i suoi collegamenti con quello statunitense e francese.


Approfondimenti

    Manifesti femministi. Il femminismo radicale attraverso i suoi scritti programmatici (1964-1977), a cura di Deborah Ardilli, Milano, VandA.ePublishing/Morellini, 2018
    Trilogia SCUM: tutti gli scritti, Valerie Solanas, a cura di Stefania Arcara e Debora Ardilli, Milano, Vanda.ePublishing/Morellini, 2018

Jukebox

Abbiamo ascoltato un gruppo Oi streetpunk basco formato da sole donne, le Hexen. Le canzoni sono tratte dall’ultimo album uscito nel 2018 “Die Rache” e sono Memories of Mia, Burn the fear e Second skin.

Ascolta la puntata Femminismo: i suoi manifesti
 

Vanloon è un programma di storia in onda ogni sabato alle 14. In mezz’ora  racconta un “pezzo” di passato per far emergere lo spirito di una stagione, un modo di pensare, un punto di vista inedito. Naviga per lo più nei mari della storia contemporanea e del Novecento ed esplora in particolare la storia della conflittualità sociale, dei movimenti, delle controculture, delle donne e del lavoro, l’antifascismo, le storie di vita e la storiografia contemporanea.

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]