Radio Città Fujiko»Notizie

Blocco sfratti, anche Bologna chiede la proroga

Palazzo d'Accursio si unisce all'appello dell'Anci al governo sul tema dell'emergenza abitativa.


di Andrea Perolino
Categorie: Casa
m_DSC00275.jpg

La mancata proroga del blocco degli sfratti di fine locazione rischia di infiammare ancora di più la già allarmante emergenza abitativa. Dopo le richieste arrivate da Milano, Napoli e Roma, e l'appello avanzato dal presidente dell'Anci Fassino, anche il Comune di Bologna, per bocca dell'assessore alle politiche abitative Riccardo Malagoli, chiede a Renzi una proroga del blocco.

Sono tra le 30 e le 50mila in tutta Italia le famiglie a rischio sfratto per la mancata proroga del blocco degli sfratti. Nel Milleproroghe pubblicato a inizio anno non c'è traccia dello slittamento dei tempi per gli inquilini che, a fronte del contratto di affitto scaduto, si trovano davanti al rischio di finire in mezzo alla strada. Sono queste le ragioni che hanno messo in allarme Roma, Milano e Napoli, le tre aree metropolitane più grandi d'Italia, sulle quali pesa maggiormente l'attuale emergenza abitativa. Gli assessori alle politiche abitative di questi Comuni chiedono al governo di prorogare il blocco degli sfratti e "scongiurare una situazione altrimenti ingestibile da un punto di vista sociale e da quello dell'ordine pubblico".

Un tema già all'esame dell'Anci e sul quale il presidente Piero Fassino si è espresso in merito alla possibilità di richiedere al governo una proroga. E anche da Bologna arriva l'appello rivolto a Renzi e al ministro Lupi: il mancato rinnovo del blocco degli sfratti "accentua una difficoltà che già esiste - spiega ai nostri microfoni Riccardo Malagoli, assessore alle politiche abitative - sto contattando i miei colleghi di Milano, Roma e Napoli per aderire alla loro richiesta, perché qualsiasi cosa vada ad aumentare le difficoltà delle famiglie si riversa poi sui Comuni, quindi non capiamo il senso di questa norma".

I dati sono allarmanti: come hanno evidenziato il sindacato degli inquilini (Sunia) e i tre assessori Danese, Benelli e Fucito, sono fra le 30 mila e le 50 mila le famiglie, in tutta Italia, a rischio di sfratto esecutivo. Ogni giorno sono 140 gli sfratti eseguiti con la forza pubblica. Una sentenza di sfratto colpisce, secondo le statistiche, una ogni 353 famiglie.  "Mi auguro che anche nel governo ci sia una discussione - dice Malagoli - Parliamo di famiglie a cui scade il contratto, non famiglie che non pagano. Un ulteriore aggravio di una situazione già precaria. A Bologna sarebbero tra le 100 e le 150 famiglie interessate", fa sapere l'assessore.


Ascolta l'intervista a Riccardo Malagoli
Tags: Casa

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]