Radio Città Fujiko»Notizie

25 Aprile, il Pratello continua a R-Esistere

Festa di strada per grandi e piccini al Pratello per celebrare la Liberazione.


di redazione
Categorie: Movimento, Società
10151371_10152321877043419_6172376635470988398_n.jpg

L'ottava edizione del Pratello R-Esiste è ricca di eventi che, a partire dalla mattinata, animeranno le vie del quartiere per tutta la giornata con uno spirito di festa e di memoria per tutti, adulti e bambini.

Molti saranno gli eventi all'interno dell'edizione 2014 de "Il Pratello R-esiste", la manifestazione cittadina che celebra l'anniversario della liberazione dal nazi-fascismo. Secondo Serena Sorbini, una delle organizzatrici, come ogni anno la festa vuole essere "di tutti e per tutti", un momento in cui celebrare il valore della memoria e per tramandarlo alle generazioni più giovani. In questo senso il filo rosso della memoria sarà rappresentato dal coro dei Bambini del Pratello e delle Mondine di Bentivoglio che, rispettivamente alle 11 e alle 17, si esibiranno in piazza San Rocco.

Le associazioni bolognesi inizieranno ad istallare dalla mattina i loro banchetti in tutta la strada, poi, verso l'ora di pranzo, l'invito sarà quello di portare "un pranzo al sacco" da condividere o di assaggiare quello preparato da Eat the Rich (Vag 61, Xm24, Benrneri). Gli eventi culturali e sportivi inizieranno nel primo pomeriggio. A partire dalle 14 in piazza San Francesco arriverà la palestra popolare del Tpo, Hic Sunt Leones e laboratori per bambini dai 6 ai 10 anni.

Molti gli incontri interessanti, fra cui quello organizzato dall'associazione Campi Aperti “Terra bene comune: racconti di resistenze contadine”  dalle 15 alle 17 in piazza San Rocco, mentre allo Spazio 4/4 dalle 17 sarà presentato "Ma l'Amor mio non muore" dibattito su Lavoro, Beni Comuni, Costituzione con gli interventi di Umberto Romagnoli, Andrea Caselli, il Segretario Regionale Fiom Bruno Papignani, e Ivano Marescotti.

Anche la musica, ascoltata e parlata, sarà protagonista con il reading "Voci resistenti" dedicato a Freak Antoni alle 17.30 in via San Rocco a cui parteciperanno Pino Cacucci ed Emidio Clementi, e poi con i live di Jhonny Clash, Pestafango e Mat Trio, che accompagneranno la serata a partire dalle 19.

Inoltre questa vuole essere una "festa delle Resistenze" non solo passate ma anche attuali, ribadisce Serena Sorbini, come testimoniano due mostre fotografiche in via Pietralata in cui verranno esposti i lavori realizzati da Giuditta Pellegrini sul Movimento No Tav e da Simona Baldanzi sulle grandi opere.

Il programma completo con tutti gli eventi ed orari si può trovare sulla pagina Facebook de "Il Pratello R-esiste".

Michela Sartini


Ascolta l'intervista a Serena Sorbini

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]