Radio Città Fujiko»LastMinute

Appuntamenti di lunedì 25 novembre

Agenda degli appuntamenti culturali, musicali e cinematografici.


di redazione
Last Minute Lunedì

Scopri cosa fare stasera con il nostro contenitore culturale e l'agenda degli appuntamenti. In onda dal lunedì al venerdì alle ore 12.35 nella versione integrale e alle 18.50 nella versione flash.

Questi gli appuntamenti previsti per lunedì 25 novembre:

POMERIGGIO

INCONTRI

Alle 15.00, presso il Salone Marescotti del Dipartimento delle Arti, in via Barberia 4, si svolgerà la tavola rotonda “Il carcere disumano e degradante”, a cura delle associazioni di “Fuori e Dentro”.

All'interno del ciclo di incontri "Cinque lezioni di giornalismo" promossi dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione, in via Azzo Gardino 23, alle 17.00 si terrà l'incontro intitolato "Il giornalista politico" con Marco Damilano, invitato dell'Espresso.

Alle 17.30, presso la Biblioteca dell'Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater, in piazza Galvani 1, “Diritto  è  giustizia: il percorso della democrazia”. Luigi Ferrajoli e Francesco  Scutellari  presentano,  insieme  all'autore,  l'ultimo libro di Domenico  Gallo "Da sudditi a cittadini". Presiede Alessandro Baldini.

Alla Libreria Feltrinelli di Piazza Ravegnana 1, alle 18.00, Maria Silvia Avanzato presenta il suo libro "Adamante". Interviene Gianluca Morozzi.

SERA

INCONTRI

Gli appassionati di calcio potranno seguire la partita Roma-Cagliari alle 20.45 al Lab16  di via Zamboni 16/d.

TEATRO

Al teatro Europauditorium di piazza della Costituzione 4, alle 21.00 va in scena "Ferite a morte", lo spettacolo di Serena Dandini interpretato da Lella Costa, Giorgia Cardaci, Orsetta De Rossi, Rita Pelusio.

Al Cinema Lumière di piazzetta Pasolini 2/b, in Sala Officinema/Mastroianni, alle 17.00 e alle 21.00 proiezione di "Les enfants du Paradis" di Marcel Carné. Restauro promosso da Pathé presso il laboratorio L'Immagine Ritrovata e i Laboratoires Éclair.

CINEMA

All'Europa Cinema di via Pietralata 55/a, alle 21.00, proiezione di “Il Boia – I principi dell'indeterminazione”. Un uomo e una donna, persi in una dimensione spazio-tempo decadente, stanno cercando di costruire la loro storia d’amore tra ostacoli surreali e imprevedibili. Sul loro cammino incontrano uno scienziato che li vuole mettere alla prova, e personaggi storici come Napoleone, Nietzsche e premi Nobel. Il loro lungo viaggio termina davanti a un Dio-coscienza che permetterà loro di vivere insieme per l’eternità. Il film è articolato in tre cortometraggi seriali ed è l’ultimo lavoro del Pavonificio Ghinazzi.

Al Cinema Roma D'Essai di via Fondazza, alle 20.10, proiezione de “Il Passato”. Ahmad arriva a Parigi da Teheran. Marie, la moglie che ha lasciato quattro anni prima, ha bisogno della sua presenza per formalizzare la procedura del divorzio. Marie ha due figlie nate da altre relazioni e ha un difficile rapporto con la più grande, Lucie. Ahmad viene invitato a non risiedere in hotel ma a casa e ha così modo di scoprire che Marie ha una relazione con Samir la cui moglie si trova in coma.

Al Cinema Rialto di via Rialto 19, in Sala 1 alle 21.00, proiezione di “La vita di Adele”.

Sempre al Rialto, ma in Sala 2 alle 21.00, proiezione di “Giovane e bella”.

Al Cinema Odeon di via Mascarlla 3, in Sala A alle 21.00, proiezione di “L'ultima ruota del carro

Sempre all'Odeon, ma in Sala C, alle 21.00, proiezione di “L'arte della felicità”. Sotto un cielo plumbeo, tra i presagi apocalittici di una Napoli all’apice del suo degrado, Sergio, un tassista, riceve una notizia che lo sconvolge. Niente potrà più essere come prima. Ora Sergio si guarda allo specchio e quello che vede è un uomo di quarant’anni, che ha voltato le spalle alla musica e si è perso nel limbo della sua città. Il taxi diviene il microcosmo in cui si rinchiude per fuggire al suo mondo, ma dentro cui il mondo entra ed esce attraverso i suoi passeggeri. Mentre fuori imperversa la tempesta, l’auto comincia così ad affollarsi di ricordi, di speranze, di rimpianti, di nuove occasioni. Ora sa chi sono i passeggeri: sono anime, fantasmi, memorie, strade. Oppure sono messaggeri di un sole che nasce altrove e portano con sè la rivelazione di ciò che è oltre il confine del proprio parabrezza. Prima o poi la pioggia smetterà di cadere ed il cielo si aprirà. E da lì verrà la fine. O tornerà la musica.

Infine, in Sala D, alle 21.00 proiezione di “Il solitario”. Durante uno scontro a fuoco in un porto, Lone spara in faccia al killer che, caduto in acqua, viene dato per morto anche se non vi è traccia del suo corpo. Il mattino seguente, John telefona a Tom dicendogli che una talpa all'interno dell'FBI collabora con la Yakuza. Poco dopo il Solitario irrompe in casa di Tom, uccidendo lui e la sua famiglia e dando, infine, fuoco alla casa. John, precedentemente invitato dal suo amico per un barbecue, arriva sul luogo del delitto, capisce che il responsabile del massacro è il Solitario e giura di vendicarsi.

Tags: Cultura, Eventi

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]