Radio Città Fujiko»LastMinute

Appuntamenti di lunedì 17 marzo

Agenda degli appuntamenti culturali, musicali e cinematografici.


di redazione
Last Minute Lunedì

Scopri cosa fare stasera con il nostro contenitore culturale e l'agenda degli appuntamenti. In onda dal lunedì al venerdì alle 12.35 nella versione integrale e alle 18.50 nella versione flash.

Questi gli appuntamenti previsti per lunedì 17 marzo:

POMERIGGIO

INCONTRI

Alla Libreria Feltrinelli di piazza Ravegnana 1, alle 18.00, show case de "Il Management del Dolore Post-Operatorio" che presenta il nuovo album "McMao".

Alla Libreria Coop Ambasciatori di via degli Orefici 19, alle 18.00, presentazione del libro "Tenore all'Opera" di Cristiano Cremonini. Ne parlano con l’autore Belinda Gottardi e Dario Turrini. Il tenore Cristiano Cremonini interpreterà alcune delle pagine più celebri del repertorio operistico italiano accompagnato al pianoforte da Denis Biancucci.

SERA

INCONTRI

Alle 21.00 al circolo Arci Brecht, sala Candilejas, in via Bentini 20, presentazione del libro di Josefa Idem “Partiamo dalla fine. Successi e sconfitte nella vita e nello sport sono solo questione di metodo” (edizioni Mondadori). Josefa Idem ne parlerà con Federica Mazzoni, Coordinatrice Donne PD Bologna.

MUSICA

All'Estragon  di via Stalingrado 83, dalle 22.00, ultima serata dell'Irlanda in Festa con i live di Drunk Butchers, Casa del Vento e Folkabbestia.

TEATRO

Facciamo un salto in provincia per segnalarvi che alle 21.00, al Teatro Fanin di P.zza Garibaldi 3/c a San Giovanni in Persiceto, Neri Marcorè e la Banda Osiris, diretti dal regista Giorgio Gallione, sono i protagonisti di Beatles Submarine, il nuovo spettacolo prodotto dal Teatro dell’Archivolto.

CINEMA

Al Cinema Odeon di via Mascarella 3, alle 21.00 in Sala A, proiezione di "12 anni schiavo" di Steve McQueen.

Sempre all'Odeon, ma il Sala B, alle 21.00 proiezione di "Allacciate le cinture" di Ferzan Ozpetek

In Sala C, alle 21.00, proiezione di "A pervert's guide to ideology" di Sophie Fiennes.  Secondo il filosofo sloveno Slavoj Žižek, già autore della sceneggiatura di The Pervert’s Guide to Cinema, diretto nel 2006 dalla stessa Sophie Fiennes, nella nostra società l’individuo non è più obbligato a investire la sua vita, fino a sacrificarla, in una causa (sia essa ideologica o politica), in quanto il suo dovere è divenuto quello di «apprezzare», cioè di trarre godimento da ciò che gli viene offerto. E vista la mole di proposte da cui veniamo bombardati, la ricerca del piacere può essere infinita. A sostegno di questa tesi innovativa, mai così attuale, la regista e il filosofo montano in sequenza le immagini tratte da cult movie e capolavori della storia del cinema (dal catalogo del TFF).

Infine, in Sala D, alle 21.00, proiezione di "A proposito di Davis" dei fratelli Coen.

Al Cinema Rialto di via Rialto 19, alle 21.15 in Sala 1, proiezione di "Ida" di Pawel Pawlikowski. Polonia, 1962. Anna è una giovane orfana cresciuta tra le mura del convento dove sta per farsi suora: poco prima di prendere i voti apprende di avere una parente ancora in vita, Wanda, la sorella di sua madre. L’incontro tra le due donne segna l’inizio di un viaggio alla scoperta l’una dell’altra, ma anche dei segreti del loro passato. Anna scopre infatti di essere ebrea: il suo vero nome è Ida, e la rivelazione sulle sue origini la spinge a cercare le proprie radici e ad affrontare la verità sulla sua famiglia, insieme alla zia. All’apparenza diversissime, Ida e Wanda impareranno a conoscersi e forse a comprendersi: alla fine del viaggio, Ida si troverà a scegliere tra la religione che l’ha salvata durante l'occupazione nazista e la sua ritrovata identità nel mondo al di fuori del convento.

In Sala 2, alle 21.00, proiezione di "Snowpiercer" di Joon Ho Bong.

Al Cinema Roma D'Essai di via Fondazza 7, alle 20.10, proiezione di "Lei" di Spike Jonze. Theodore è impiegato di una compagnia che attraverso internet scrive lettere personali per conto di altri, un lavoro grottesco che esegue con grande abilità e a tratti con passione. Da quando si è lasciato con la ragazza che aveva sposato però non riesce a rifarsi una vita, pensa sempre a lei e si rifiuta di firmare le carte del divorzio. Quando una nuova generazione di sistemi operativi, animati da un'intelligenza artificiale sorprendentemente "umana", arriva sul mercato, Theodore comincia a sviluppare con essa, che si chiama Samantha, una relazione complessa oltre ogni immaginazione.

Al Cinema Europa di via Pietralata 55/a è di scena Kinodromo, che alle 21.00 propone la proiezione di "In Bloom". 1992: Eka e Natia, le due giovani protagoniste, vivono la difficile realtà di una Georgia autonoma, libera dall’URSS, in cui fremono sete di cambiamento e tradizioni radicate e arcaiche, sullo sfondo di una guerra civile incombente. L’illegalità e la corruzione minano una società che fatica ad entrare nella modernità. Il nucleo famigliare di Eka è quanto di più disastrato si possa immaginare, solo l’amicizia con Natia sembra darle un po’ di sollievo. Ma la stessa amica, Natia, in breve tempo vedrà la propria quotidianità in balia di improvvisi e preoccupanti sconvolgimenti. Perché non è facile per lei, giovanissima, vedersi contesa da due ragazzi, uno dei quali sembra aver ereditato il peggio della cultura patriarcale e autoritaria, lì dominante. Perché un matrimonio organizzato in fretta e furia invece di risolvere problemi, ne crea di nuovi.

Al Cinema Lumière di Piazzatta Pasolini 2/b, alle 20.00 in Sala Officinema/Mastroianni troviamo la proiezione di "La grande illusione" di Jean Renoir. Alla stessa ora, ma in Sala Scorsese, ritroviamo la proiezione di "Lei" di Spike Jonze.

Tags: Cultura, Eventi

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]