Radio Città Fujiko»LastMinute

Al via l'ottava edizione di Youngabout

Comincia oggi la rassegna dedicata agli adolescenti.


di redazione
logo-young-about.jpg

Dal 17 al 23 marzo si terranno presso le sale dei cinema Odeon ed Europa le proiezioni dell’ottava edizione della rassegna Youngabout. Come sempre i giovanissimi saranno i protagonisti dei tanti temi toccati; lungometraggi di respiro mondiale, 4 inediti in Italia e molto altro.

L’associazione “Gli anni in tasca” promuove per l’ottavo anno ormai quello che è diventato un caposaldo degli appuntamenti cinematografici rivolti ai giovani. Youngabout si presenta quest’anno maturo e ricco di eventi, “un’edizione giovane, per l’entusiasmo e per l’età dei registi, fresca, viva” come la descrive Angela Mastrolonardo, curatrice della rassegna e membro dell’Associazione Gli anni in tasca.

I film in programma arrivano da ogni parte del mondo e ognuno porta con sé brillanti successi di critica in Europa e non solo. I temi toccati pongono ovviamente al centro la figura degli adolescenti, i veri protagonisti dell’evento, affrontando problematiche reali quali il bullismo (Griff the invisible, mercoledì 19 cinema Odeon, ore 18), il ruolo e i pericoli dei social network (Inreallife, mercoledì 19 cinema Odeon, ore 21.30) o il maschilismo (In bloom, lunedì 17 cinema Europa, ore 21.15). Particolare attenzione merita “Els nens salvatges”, basato su un reale fatto di cronaca spagnolo riguardo un omicidio a opera di un ragazzino e che sviluppa il problema della mancanza di un’educazione affettiva; la proiezione si terrà presso il cinema Odeon giovedì 20 alle ore 19.30 e in sala sarà presente una psicanalista che da tempo si occupa di adolescenti.

I film saranno giudicati da due giurie, entrambe presiedute dal disegnatore satirico Stefano Disegni, una composta da adulti, esperti e lavoratori dell’ambito cinematografico, e una da studenti delle scuole superiori. “Alla fine di ottobre diffondiamo nelle scuole la pubblicità di un corso che offriamo da ottobre a gennaio per formare i giurati – spiega ancora Angela Mastrolonardo – un lungo percorso per conoscere il cinema ma soprattutto per fare amicizia”. Le classi coinvolte sono state 50 e il liceo Copernico in particolare si è reso disponibile per ospitare, sabato 22 marzo, l’incontro riguardante i nuovi strumenti multimediali e la pirateria.

Il tema della legalità sarà al centro della serata del 21 marzo presso la Sala del Silenzio, Quartiere S. Vitale. Il focus verterà sul tema del gioco d’azzardo tra gli adolescenti e verrà inoltre proiettato il documentario dell’artista e giornalista Giuseppe Fava “La Rivoluzione mancata”.

Pietro Gallina


Ascolta l'intervista ad Angela Mastrolonardo

Ascolta Online


realizzato da Channelweb srl  /  progetto grafico Eddy Anselmi  /  P. IVA 00954970372

Questo sito web impiega cookie tecnici e di profilazione, proseguendo nella navigazione si acconsente al loro utilizzo close[ informazioni ]